Almeyda non si nasconde: “A Roma ho lasciato il cuore. Sogno di allenare la Lazio!”

****nacd2 NOTICIAS ARGENTINAS 017-BAIRES, AGOSTO 18: Fotografia de archivo del futbolista Matias Almeyda, quien le informó hoy a las autoridades de Independiente que no jugará en el club de Avellaneda y que además se irá del país, supuestamente por motivos de seguridad.  Foto NA: FABIAN LIO/DIARIO POPULAR****

 

A Roma ha vinto tutto con la maglia della Lazio durante l’era Cragnotti e oggi, a distanza di oltre 10 anni dal suo addio alla Capitale, Matias Jesus Almeyda non nasconde il desiderio di tornare a vestire i colori biancocelesti, anche se nei panni di allenatore. Ecco la lunga intervista dell’ex centrocampista argentino rilasciata ai microfoni di¬†Radio Incontro Olympia:¬† ‚ÄúSono contento di allenare Chivas, ma il pensiero √® sempre alla Lazio perch√© l√¨ ho lasciato il mio cuore. Il mio sogno √® sempre quello di tornare e poter allenare la Lazio. Seguo sempre la Lazio, la cosa pi√Ļ brutta e triste in questo momento √® vedere lo stadio vuoto, soprattutto per me che ho vissuto anni diversi. Io credo che quegli anni siano stati i migliori nella storia del club, tutto il mondo guardava la Lazio. Poi c’√® stato un calo e credo che ci sia bisogno di tornare a sognare, tornare a livelli importanti con l’amore dei tifosi di nuovo al fianco. Veron ha detto che sogna di tornare alla Lazio da presidente, Mihajlovic non ha mai nascosto il suo desiderio, io penso sempre a quello.La Lazio √® rimasta nel cuore a me come a tanti altri compagni di squadra, perch√© abbiamo vissuto anni straordinari non solo per i risultati ma anche perch√© abbiamo respirato un aria di purezza. Sono contento per Simone (Inzaghi, ndr), ma mi dispiace per Pioli, non pu√≤ pagare sempre l’allenatore nel calcio”

Follow LAZIALITA on Social
0