EmmePiù

 

Petkovic ricorda la Lazio: "Il mio giorno più bello? Senza dubbio il 26 maggio" - FOTO

Petkovic ricorda la Lazio: Vladimir Petkovic torna a parlare di Lazio. In occasione della presentazione del libro "Livre d'Or du football suisse", il tecnico [continua...]

Lotito… compra! (Sandro Di Loreto)

Lotito… compra! (Sandro Di Loreto)Sarebbe delittuoso lasciare inascoltato, ancora una volta,  quello che ci sta dicendo la prima parte della stagione. Arriviamo alla [continua...]

Radiosei, De Silvestri ai tifosi: "È un piacere tornare a Roma. Mihajlovic grande persona"

Radiosei, De Silvestri ai tifosi: Cresciuto a Roma, sponda Lazio esordisce in prima squadra 17 anni e in campionato all'età di 18 anni. Legato da una forte amicizia [continua...]

Annuario Lazialità 2014-15: in tutte le edicole di Roma e provincia! SFOGLIA SUBITO AD € 1,90.

La Lazio e la linea verde: svolta a Trebisonda, conferme con la Fiorentina?

lazio-partita-europa-league-31Dopo il 3-3 di Trebisonda, il presidente Claudio Lotito ha subito ha avuto parole di riguardo verso i suoi giovani: “Sì, la Lazio ha una rosa importante. In Turchia sono scesi in campo due giocatori di 20 anni e uno di 18, Felipe Anderson, Perea, Keita, che sono anche nazionali. Lo scorso anno tutti dicevano che eravamo una squadra troppo avanti con l’età, quest’anno ci contestano che ci sono troppi giovani. La scelta giusta è il mix tra le due vie”.

 

La partita di giovedì può veramente rappresentare la svolta in casa Lazio, perché i tre messi in campo da Vladimir Petkovic, sono pronti per giocarsi un posto da titolare, magari già per il match di domenica sera contro la Fiorentina. In caso contrario, saranno comunque tre carte importanti da mettere in campo in caso di necessità.

 

Fonte: “La Gazzetta dello Sport”

 

Redazione – Rassegna stampa